Autocertificazione Partita Iva – Modello

In passato abbiamo proposto un modello di autocertificazione generico, in questo articolo mettiamo invece a disposizione un modello di autocertificazione Partita Iva.

In materia di autocertificazioni sicuramente rientra anche la richiesta che spesso viene fatta da vari uffici amministrativi o da gestori di servizi pubblici per la dichiarazione dea Partita IVA.

Come per tanti altri documenti, anche per questo può essere eseguita un’autocertificazione che avrà una durata di sei mesi e non dovrà essere firmata davanti ad un impiegato preposto, né autenticata.

Potrà essere posta precedentemente alla consegna.
Per rendere tale autocertificazione valida e credibile, andrà allegata una fotocopia di un documento di identità valido.

Questo tipo di autocertificazione è regolato dall’art. 41 del Decreto del Presidente della Repubblica numero 445 dell’anno 2000. Un altro articolo invece, il 38 per l’esattezza, stabilisce che tale documento può essere inoltrato anche tramite fax o altri strumenti telematici come la posta elettronica, o tramite le Poste Italiane con raccomandata e ricevuta di ritorno, per la data di ricezione.
L’art. 37, infine, ritiene questo tipo di autocertificazione esente da bolli governativi.

Modello Autocertificazione Partita Iva

Modello Richiesta Scavo Suolo Comunale

Se un’azienda edile o di altro tipo ha la necessità di operare degli scavi su un terreno di proprietà del comune, è obbligata a presentare una domanda formale presso gli uffici del comune interessato, proprietario dei terreni.
Quindi il titolare dell’azienda o chi per lui dovrà recarsi presso lo sportello unico per le attività produttive, che sarebbe l’ufficio preposto per tale domanda, all’interno degli sportelli comunali.
La domanda sarà corredata da marca da bollo, come da norma.

Ecco un fac simile per la richiesta all’autorizzazione per lo scavo sul suolo comunale:
In alto a sinistra, incollare la marca da bollo.
Iniziare la domanda specificando tutti i destinatari, dal più generale a quello più specifico inerente la richiesta, quindi:

Al Comune di ________________
Al Sindaco, Sig._______________ del Comune di ________________
Allo Sportello Unico per le Attività Produttive (questo è quello specifico)

Oggetto: richiesta formale per la realizzazione di uno scavo su suolo pubblico di proprietà del comune
Il sottoscritto _____________________ nato a __________________ il giorno ____________ residente a _______________________ in via ________________ n. ___________ provincia ______ documento n. _______________ rilasciato da ____________________, C.F. ______________________ P.IVA _________________, rappresentante legale dell’azienda _____________________ , consapevole delle sanzioni civili e penali previste dall’art. 76, DPR n. 445/2000 in caso di dichiarazioni mendaci e della decadenza dei benefici eventualmente conseguenti al provvedimento emanato sulla base di dichiarazioni non veritiere di cui all’art. 75, DPR n. 445/2000, agendo in nome e per conto dell’impresa _____________________________ con sede legale in ____________________, Partita IVA _________________
CHIEDE
di dare l’autorizzazione ad effettuare uno scavo sul suolo pubblico comunale di via _____________, particella catastale n.____________________ (o codice identificativo terreno) per la posa di un cavo

Il sottoscritto altresì
DICHIARA

di conoscere ampiamente il regolamento di Questo Comune riguardo le regole per l’apertura di scavi su suolo pubblico, approvato con delibera consigliare n.__________ in data________, e di attenersi scrupolosamente a quanto previsto dall’Ufficio incaricato che rilascia l’autorizzazione
Luogo e data ____________________
Firma __________________________

Sarà premura del titolare dell’azienda, inoltre, fornire in allegato i seguenti documenti, al fine di sveltire e facilitare il compito di ricerca dell’Ufficio Tecnico:
-scheda e relazione tecnica firmate entrambe dall’Ingegnere o Geometra che ha seguito e progettato i lavori, con l’indicazione anche della data di stesura
-planimetrie riguardanti tutto il percorso che il cavo installato occuperà, al fine di far comprendere meglio tutti i terreni interessati
-autorizzazioni varie precedenti avute da parte del Comune

Modello Richiesta Scavo Suolo Comunale

Modulo per Subentro Enel

Con il termine subentro si intende una riattivazione del servizio, con la quale un cliente chiede di essere il nuovo titolare per l’erogazione di energia tramite un contatore che ha già erogato energia nel passato, mediante un altro nominativo.

Il contratto precedente, deve essere necessariamente chiuso, disdetta Enel.

Tramite il sito di Enel Energia, nella sezione casa la richiesta di subentro può essere fatta direttamente online, e può riguardare qualsiasi fornitura cessata. Clicca su questo link per accedere direttamente al sito di cui sopra.

Per quanto riguarda le forniture di gas, si può subentrare anche su un contatore con utenza ancora attiva. La richiesta comporterà necessariamente la chiusura del contratto precedente e l’attivazione di una nuova fornitura sul cliente entrante.

In questo caso sarà necessario fornire a Enel, indirizzo esatto di fornitura, indirizzo di corrispondenza, per le comunicazioni e bollette, che non necessariamente coincidono.

I documenti da presentare sono carta di identità valida e codice fiscale se contratto residenziale, oppure la partita IVA ed il documento del legale rappresentante per un’attività, un’autocertificazione per la sicurezza degli impianti, se il vecchio intestatario già aveva rilasciato ad Enel la Dichiarazione di Conformità e Potenzialità, come da legge 46/90.

I dati da sapere sono tutti quelli anagrafici della persona fisica, con indirizzo di residenza e potenza richiesta, per le persone giuridiche serve la denominazione esatta dell’azienda e la sede legale.

Con tutti i documenti e i dati alla mano, comodamente da casa propria, si può chiamare il numero verde 800.900.860 attivo tutto il giorno a qualsiasi ora o da cellulare 199.50.50.65. I costi della chiamata da cellulare variano in base al piano telefonico personale.

Arriverà dopo poco tempo a casa una busta precompilata da riempire con tutti i documenti richiesti come spiegato dettagliatamente sulla lettera di accompagnamento, e rispedire all’ente erogatore entro un certo limite di tempo.

Tutte le spese di subentro verranno addebitate nella prima bolletta.
Avete visto quindi quali sono i passaggi fondamentali per richiedere un subentro Enel, anche comodamente da casa.

Modello di Inventario Excel

In questo articolo vediamo dove trovare un modello di inventario Excel da scaricare.

L’inventario è un momento delicato ed importante all’interno dell’anno contabile di un’azienda.
Risulta essere in sostanza un conteggio di tutti i beni e prodotti disponibili ed include anche le modalità per effettuare l’operazione.
Per eseguire la procedura in modo corretto e senza distrazioni, dovrete trovare un posto tranquillo e abbastanza spazioso per appoggiare gli oggetti da inventariare.

Le modalità sono differenti in ogni azienda, dalle più semplici alle più complesse. Trova la più adatta alle tue esigenze. Esistono in commercio molti tipi di software che rendono questo tipo di incombenza molto più semplice, a fronte di inventari e magazzino di notevoli dimensioni.
Se i prodotti finiti, le materie prime e le rimanenze non sono di entità elevata, un semplice foglio di Microsoft Excel potrebbe essere già sufficiente allo scopo.

Crea un magazzino ordinato in modo che tutti i prodotti più importanti siano di facile accesso e reperibili senza difficoltà; chiaramente i prodotti uguali o simili andranno posizionati nel medesimo scaffale o in scaffali adiacenti, in base a casa produttrice e modello.
Gli scaffali vanno a loro volta contrassegnati in modo semplice ed intuitivo in modo da rendere facile la ricerca dei prodotti.

Sul sito Microsoft sono disponibili diversi modelli da scaricare. Basta accedere a questa pagina e scegliere il fac simile di inventario Excel più adatto alle proprie esigenze.

Il modello può poi essere modificato in modo veloce.

I dati salienti da riportare sul foglio dell’inventario, sia esso cartaceo o digitale, sono: il codice del prodotto, la descrizione, la marca, modello, costo unitario, data di ricezione della merce e la quantità, data di uscita dal magazzino.
I prodotti vanno inseriti sia in ingresso che in uscita dal magazzino, nel caso di vendita. Un’organizzazione efficiente del magazzino renderà l’inventario più semplice.

Questo tipo di operazione può essere svolto a piacere ogni mese, ogni quattro mesi, semestralmente oppure solo una volta l’anno; chiaramente più spesso viene fatta più semplice sarà rifarla nuovamente.
Gli inventari effettuati solo una volta l’anno possono essere operazioni pesanti che richiedono una quantità esorbitante di tempo ed energia.

Risulta essere chiaro che l’organizzazione e uno spazio a disposizione sufficiente a contenere i vari prodotti che andranno inventariati renderà questa operazione estremamente semplice. Ricordiamo di inserire tutti i dati richiesti e di effettuare i conteggi in modo preciso e corretto.

Fac Simile Lettera di Recesso Contratto d’Opera

Oggi proponiamo un fac simile di lettera di recesso contratto d’opera.

In alcuni casi, dopo aver incaricato un lavoratore impegnandolo con un contratto di prestazione d’opera, può capitare, per diverse ragioni, che il committente voglia sciogliere anticipatamente il contratto firmato.

Risulta essere una situazione possibile, gestita e regolata nell’art. 2227 del Codice Civile.
Per recedere in via anticipata dal contratto di prestazione d’opera, il committente deve redigere una lettera, di cui vi faremo vedere un fac simile e spedirla tramite posta raccomandata con ricevuta di ritorno al lavoratore oggetto di contratto.

In questa lettera il committente si impegna a saldare quanto dovuto fino a quel momento riguardo materiali ed ore effettivamente lavorate. Dovrà rimborsare anche eventuali spese accessorie sostenute dal lavoratore fino a quel momento.

La ricevuta di ritorno della raccomandata avrà una data sul timbro postale che stabilirà il giorno di consegna del documento al prestatore d’opera.

Il modello messo a disposizione può essere scaricato e modificato in modo piuttosto semplice.

Fac Simile Lettera di Recesso Contratto d’Opera